Una seconda edizione in crescita

Positivo il bilancio della rassegna estiva <<CinemadaMare>>

E da domani il suo ideatore, Franco Rina, inizierà già a organizzare il terzo appuntamento a Nova Siri.

La Gazzetta del Mezzogiorno17 agosto 2004

Vincenzo Cerami ospite a Nova Siri della rassegna CinemadaMare

“Le Istituzioni aiutino il cinema, senza occuparlo”

Lo sceneggiatore ha entusiasmato con la sua grande capacità di colloquiare e comunicare, ha parlato della scrittura con i giovani filmmaker ed autori di CinemadaMare, i quali non hanno voluto perdere l’opportunità unica di incontrarlo, di confrontarsi e di carpirgli segreti e consigli preziosi, nella consueta lezione di cinema pomeridiana.

A proposito della kermesse di Nova Siri che mette in luce i corti e i mediometraggi, Cerami sostiene che “i cortometraggi sono sicuramente uno strumento di espressione utile e poco costoso per portare a termine un’opera completa. Ricordiamoci però che le capacità e il talento richiesti da un cortometraggio sono diversi da quelli di un lungometraggio, richiedendo un linguaggio specifico”.

La Nuova Basilicata12 agosto 2004

Weisz, ospite della rassegna “CinemadaMare”, ha molto apprezzato le bellezze della regione

Il più italiano dei registi olandesi

<<Quello che sto vivendo in questi giorni grazie a “CinemadaMare” non l’ho vissuto in nessun altro posto: veder riuniti in piazza bambini e anziani insieme a guardare film, con lo stesso entusiasmo. Qui mi sento a casa>>. Le parole di Franz Weisz, uno dei più grandi registi olandesi, testimoniano quanto sia coinvolgente l’atmosfera della rassegna CinemadaMare diretta da Franco Rina.

<<Qui a CinemadaMare – ha detto – ritrovo e rivivo molte delle sensazioni che mi hanno accompagnato durante la mia formazione al Centro sperimentale di cinematografia a Roma. Anche allora, con un gruppo di ragazzi provenienti da tutto il mondo, vivevamo insieme 24 ore al giorno, parlando e imparando il cinema>>.

Il Quotidiano2 agosto 2004

La rassegna promossa da Franco Rina proseguirà fino al 15 agosto. Sullo Jonio i big dello star system mondiale

Magna Grecia culla del cinema

Comincia oggi a Canna nel cosentino la seconda edizione di “CinemadaMare”

L’ambizioso progetto di CinemadaMare è quello di riuscire a formare, nelle prossime settimane, un gruppo di giovani innamorati di cinema, eterogeneo in termini di esperienza e provenienza culturale, in grado di promuovere lo scambio di idee, di storie, di nuove tecniche, nel tentativo di portare la Settima Arte in luoghi ancora inesplorati.

La Nuova Basilicata25 luglio 2004