Tra registi coi dread, carote nel pesto e un po’ di backstage

Vercelli, come già era accaduto lo scorso anno, è stata invasa. Occupata da microfoni, luci, telecamere e, beh, qualcuno che le manovri. E quindi “venghino siori venghino” perché il circo di CinemadaMare è tornato in città!

<<È un’occasione – ha spiegato il sindaco Maura Forte durante la conferenza di presentazione – per far crescere la cultura cinematografica vercellese e una grande opportunità per gli artisti locali di crescere a livello professionale>>.