Edizione 2016

Locandina dell’Edizione

Vincitore dell’Edizione


Gallery CinemadaMare dell’Edizione

In aggiornamento…


 

rassegna_stampa

 

Editoriale Oggi – 13 luglio 2016

CinemadaMare, kermesse dove l’acqua è più blu

Una settimana di corti e visioni, e i giovani registi girano le loro opere

Si è aperta lunedì e proseguirà fino a sabato 16 luglio a Ponza la XIV edizione della rassegna CinemadaMare/Travelling Campus, il più grande raduno di filmmaker provenienti da tutto il mondo, con giovani registi di ben 67 nazionalità.

In questi giorni oltre cento autori stanno girando per le strade dell’isola realizzando venti corti che poi nell’ultima serata, sabato 16, in occasione della terza Weekly Competition della kermesse, saranno proiettati alla presenza del pubblico.

La Gazzetta Trapanese – 25 luglio 2016

CinemadaMare: Erice diventa location per 100 giovani filmmaker

Il Borgo medievale di Erice diventa location naturale per 100 giovani filmmaker provenienti da 67 Paesi del Mondo. Su iniziativa della Fondazione Erice Arte e del Comune di Erice, dal 31 Luglio al 5 Agosto arriva ad Erice (unica tappa siciliana) la carovana di CinemadaMare/Travelling Campus, il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker, in collaborazione anche con il Centro Sperimentale di Cinematografia e altre 20 scuole e università di cinema di tutti i continenti.

“Erice ritorna ancora una volta Protagonista come spazio ideale nel quale incontrare ed accogliere culture diverse, intrecciare fruttuose contaminazioni e promuovere l’espressione di giovani sensibilità artistiche – spiega Piervittorio Demitry direttore artistico della Fondazione EriceArte. E ancora una volta, come nella recente occasione con il film di Pif, i Corti che realizzeranno questi futuri registi, racconteranno al Mondo la magia di Erice e di tutto il suo territorio”.

La Nuova del Sud – 6 agosto 2016

Per la prima volta la carovana di CinemadaMare a Potenza

Invasione di cineasti per le vie della città

La Basilicata non solo come terra di Cinema… ma soprattutto come terra di cineasti in erba.

“Abbiamo realizzato questo obiettivo che per noi è non solo strategico dal punto di vista produttivo – spiega il direttore della Manifestazione Franco Rina – ma è cruciale ai fini della definizione di un più vasto perimetro regionale della nostra mission: promuovere la produzione cinematografica e audiovisiva.

La Gazzetta del Mezzogiorno – 11 agosto 2016

Nella notte dei 100 set di <<CinemadaMare>>

È una distesa di materassini e sacchi a pelo, ma la notte è ancora lunga per i 110 filmmaker che, da sabato, hanno invaso la città di Potenza trasformandola in tanti inediti set cinematografici.

Si sogna e si guarda avanti. Culture, lingue e tradizioni si confondono e convergono nell’occhio della telecamera.

La Sesia – 2 settembre 2016

Tra registi coi dread, carote nel pesto e un po’ di backstage

Vercelli, come già era accaduto lo scorso anno, è stata invasa. Occupata da microfoni, luci, telecamere e, beh, qualcuno che le manovri. E quindi “venghino siori venghino” perché il circo di CinemadaMare è tornato in città!

<<È un’occasione – ha spiegato il sindaco Maura Forte durante la conferenza di presentazione – per far crescere la cultura cinematografica vercellese e una grande opportunità per gli artisti locali di crescere a livello professionale>>.

NotiziaOggi Vercelli – 5 settembre 2016

Diverse troupe con giovani da ben 67 nazionalità e anche alcuni vercellesi, hanno coinvolto la città nelle loro storie da 10 minuti

Strade e case diventano set per i futuri Spielberg

Ospite d’onore il regista Mimmo Calopresti che è stato tra i protagonisti della serata finale della kermesse che ora va al Festival di Venezia