Edition 2011

Locandina dell’Edizione

Vincitore dell’Edizione


Gallery CinemadaMare dell’Edizione


rassegna_stampa

L’Unione Sarda – 14 luglio 2011

Si è chiuso ieri a Villasimius il festival “CinemadaMare”: per sei giorni 78 ragazzi hanno pensato, girato e presentato al pubblico i loro corti. Una formula vincente

Giovani cineasti crescono

Villasimius è stata una tappa importante, dice Rina, e soprattutto stimolante per la creatività dei ragazzi.

Il sindaco di Villasimius, Salvatore Sanna, è felice dell’esperienza fatta con CinemadaMare: <<Una proposta innovativa, che abbiamo sposato subito. Anche perché diversa da tutti gli altri festival in giro per l’Italia. Ora vogliamo che diventi un appuntamento annuale, diciamo sulla falsariga di Gavoi, con nomi di prestigio che intervengono e soprattutto la possibilità di creare una interazione fra giovani stranieri e giovani sardi>>.

Basilicata – Il Quotidiano del Sud – 31 luglio 2011

Nei Sassi è… CinemadaMare

Cento giovani filmmakers in concorso, proiezioni e incontri per promuovere Matera capitale europea della Cultura 2019

Matera vista da giovani aspiranti registi, cineasti, tecnici di ripresa provenienti dai cinque continenti, che sognano un giorno di aver successo nel mondo della celluloide e della multimedialità.

Questa edizione di “CinemadaMare”, kermesse nata nel 2003, vede la presenza di 100 giovani. <<Abbiamo creduto e sostenuto questo evento, – ha spiegato il presidente della Provincia Stella – apprezzando l’impegno di Franco Rina per promuovere il nostro territorio. Questa manifestazione rappresenta una perla da aggiungere alla candidatura di Matera a capitale della Cultura nel 2019; è necessario lavorare per costruire un progetto vincente con l’aiuto dei giovani per consegnare proprio a loro un territorio ricco e protagonista a livello internazionale>>.

Giornale di Sicilia – 10 agosto 2011

Angelopoulos a CinemadaMare 2011

Cefalù, lezione di cinema del regista Angelopoulos

Il regista greco Theo Angelopoulos incontra i giovani filmmaker di <<CinemadaMare>>. Per due giorni il grande maestro del cinema è stato a disposizione degli aspiranti registi, attori, tecnici, sceneggiatori e produttori arrivati da tutto il mondo per la manifestazione, che si concluderà domani sera con la proiezione dei cortometraggi realizzati in città. Angelopoulos ha tenuto due incontri in piazza Duomo, rispondendo anche alle domande dei presenti. Con lui anche il giornalista siciliano Vincenzo Mollica, volto noto della tv.

La Gazzetta del Mezzogiorno – 20 agosto 2011

Va a Bernard Tanguy il premio <<Epeo d’Oro>> di CinemadaMare

“I Could Be Your Grand Mother” del francese Bernard Tanguy si aggiudica l’“Epeo d’Oro 2011”  come miglior film della nona edizione di “CinemadaMare”, il festival internazionale itinerante.

A Nova Siri è stata ospite d’onore per una settimana la statunitense Debra Granik, regista dell’acclamato “Un gelido inverno”, che, di ritorno da Tursi, ha detto efficacemente: <<Occorre venirci a questo festival. Si respira aria di creatività e “anarchia”. Insomma, di libertà, che nel cinema come nella vita è tutto>>.